NEWS

Ad un anno e mezzo dal suo lancio, la Bergi può finalmente fare un bilancio sulla qualità e l’affidabilità della nuova smerigliatrice ATTIVA.

Dai report ricevuti relativamente sia dai clienti italiani che esteri, la prima cosa che salta all’occhio è l’affidabilità della macchina e quindi la validità del progetto. In pratica, a al di là di qualche piccolo aggiustamento, non sono stati necessari interventi o modifiche di rilievo al progetto iniziale. A parte la manutenzione ordinaria e sostituzione delle parti di normale usura, non si è registrata la necessità di interventi di particolare entità.

Qualità di smerigliatura

Per quanto concerne la qualità di smerigliatura dell’ATTIVA, possiamo affermare che la configurazione inclinata di 45° del banco di lavoro rispetto al piano di uscita della pelle è stata notevolmente apprezzata poiché aiuta non poco la distensione della pelle in uscita, agevolando la depolveratrice nel suo lavoro di aspirazione delle polveri di smerigliatura.

Ampia ed agevole apertura del carte superiore

Altro punto a favore dell’ATTIVA è l’apertura molto ampia ed agevole del carter superiore. Questo aiuta l’operatore nel cambio carta e nella pulizia generale della macchina. Come pure l’apertura del banco di lavoro e il rullo di tenuta, completamente automatizzato e che si attua in piena comodità senza spostare una leva o svitare un bullone. Oltre ad agevolare l’operatore nella pulizia della macchina, il sistema agevola notevolmente i manutentori nel cambio del rullo di trasporto gommato, riducendo di molto il tempo per la sostituzione ma soprattutto aumentando di molto lo spazio di manovra necessario all’estrazione del vecchio e all’inserimento del nuovo rullo gommato.

Attiva Soft per pelli morbide

Per chi lavora pelli morbide come le ovine e le croste, ma anche le mezzine bovine, l’ATTIVA SOFT si è rivelata essere uno strumento essenziale per l’operatore grazie al “dispositivo d’introduzione pelli morbide“ che sostituisce il classico banco di lavoro in legno. Costituito da un tappeto trasportatore inserisce le pelli autonomamente e le distende durante il passaggio.

Molti altri vantaggi possono essere spiegati dal personale di Bergi che è lieto di invitare chiunque fosse interessato presso la propria ditta ad effettuare prove fisiche su pelli o altro materiale.

info@bergi.com 

Tecnologia

Ad un anno e mezzo dal suo lancio, la Bergi può finalmente fare un bilancio sulla qualità e l’affidabilità della […]

La Supervario T si può definire come la punta di diamante del marchio Bergi per ciò che concerne le presse […]

Dopo diversi anni di ricerca, il team Bergi ha finalmente ideato un’innovativa smerigliatrice per pelli morbide, in grado di sopperire […]