NEWS

Impegnata dal 1965 nella progettazione di macchine per concerie BERGI, l’azienda di Arzignano investe risorse importanti sia nello sviluppo di nuovi macchinari, sia nel costante aggiornamento di attrezzature e tecnologie.

La filosofia Bergi

Un passo avanti, lo sguardo rivolto verso al futuro.
Questa è la filosofia che guida l’operato di Bergi, azienda con sede ad Arzignano (VI), da oltre 50 anni specializzata nella progettazione, realizzazione e vendita di macchine e automazioni per l’industria conciaria – un approccio improntato alla ricerca e all’innovazione costanti, come confermato dagli importanti investimenti destinati sia allo sviluppo che all’aggiornamento di impianti, macchinari e tecnologie, che ha permesso a Bergi di diventare il partner ideale per concerie e imprese di tutte il mondo, sinonimo di professionalità, qualità, competenza e affidabilità. L’obiettivo è quello di progettare tecnologie all’altezza, affidabili e in grado di garantire sempre il massimo dell’efficienza della produttività.

Le novità

Tra le ultime novità presentate dall’azienda veneta, spiccano Supervario T e Attiva. La prima è un nuovo modello di pressa pesante a stampare in continuo con stacker: specifica per i settori arredamento e carrozzeria, si tratta di una macchina adatta per la lavorazione di grane grosse, dotata di un rullo di appoggio più ampio rispetto agli altri modelli disponibili sul mercato – caratteristica questa che si traduce in un tempo di permanenza maggiore della pelle sotto pressione. Inoltre, grazie al sistema di pre-riscaldamento nello “spreader”, consente di lavorare la pelle a una temperatura più bassa e a una velocità superiore, riducendo lo choc termico.

Per quando riguarda Attiva, invece, rappresenta la grande innovazione nell’ambito delle smerigliatrici a nastro: concepita per lavorare 24 ore su 24, sette giorni alla settimana senza sosta, Attiva si va ad aggiungere a Selecta, Nabukka e Innova, andando così a completare la gamma di soluzioni a marchio Bergi per questo tipo di lavorazione – tutte all’avanguardia e altamente performanti, ciascuna con il suo specifico target e ambito applicativo. Il tratto distintivo di questo macchinario consiste nella particolare inclinazione del banco di lavoro, studiata per favorire l’uscita della pelle dal rullo smerigliatore: il salto tra il punto di smerigliatura e il tappeto di uscita è infatti dimezzato rispetto a una smerigliatrice tradizionale. In questo modo, la pelle esce ben distesa, senza pieghe o lembi ribaltati, così da rendere più semplice ed efficace anche il successivo passaggio nella depolveratrice. Attiva è inoltre dotata di uno “spreader”, l’innovativo tappeto stenditore per pelli morbide, molto apprezzato dai clienti e dagli operatori del settore.

Da Tannery International

Tecnologia

Dopo diversi anni di ricerca, il team Bergi ha finalmente ideato un’innovativa smerigliatrice per pelli morbide, in grado di sopperire […]

In origine dopo le lavorazioni in continuo in conceria, le pelli si prendevano a mano e si mettevano a bancale, […]

L’azienda leader nella progettazione e costruzione di macchine per la lavorazione della pelle completa la gamma delle tecnologie evolute nel […]